MASTOPESSI

dom1Purtroppo non sempre è possibile aumentare direttamente il volume del seno poichè questo si trova ad essere ptosico, ovvero cadente e svuotato.
E’ una condizione normale per una donna specialmente dopo grossi dimagrimenti, dopo ripetute gravidanze o un lungo allattamento. In questi casi, bisogna prima di tutto “risollevare” il seno (mastopessi) rimuovendo la cute in eccesso e poi inserire la protesi al fine di ridare volume e tono al seno.

dom2Il tutto avviene nello stesso intervento chirurgico e – rispetto a una mastoplastica additiva semplice – prevede soltanto più cicatrici. Tali cicatrici – in base al grado di ptosi della mammella – possono essere solo intorno all’areola (round block), verticali oppure nei casi più gravi a “T” invertita. Col tempo le cicatrici diventano sempre meno evidenti, fino a quasi scomparire.