OTOPLASTICA

Le orecchie a sventola sono un difetto caratterizzato dalla eccessiva prominenza delle orecchie.
A causa degli importanti risvolti psicologici che possono scaturirne la correzione del difetto viene indicata anche nei bambini a partire dai 6 anni.
Già a partire dall’età di 12 anni l’intervento può essere effettuato in anestesia locale.
L’intervento consiste in un accurato rimodellamento della cartilagine che viene ripiegata nella sua forma fisiologica permettendo così alla cute di adagiarsi in maniera “normale”.
La cicatrice è completamente nascosta nella piega retroauriculare ed il risultato è naturale e definitivo.

Miti da sfatare

Le orecchie a sventola recidivano?
Se l’intervento è effettuato in maniera corretta la percentuale di complicanze è pari a zero. La maggior parte delle volte che si hanno recidive è dovuto al fatto che viene asportata la sola cute retroauriculare in eccesso senza alcun rimodellamento della cartilagine che è la struttura alterata in questa problematica.